MILANO : Cosa Vedere – la capitale della moda

MILANO , prima di essere la capitale della moda e finanziaria d’Italia, è una città d’arte e di cultura con una storia antica e con una vita notturna vivace. A fianco alle icone storiche della città e le attrazioni principali, ci sono angoli segreti e curiosi che valgono la pena di essere scoperti. Abbiamo realizzato una guida utile alle cose da visitare a Milano, a cosa mangiare e dove dormire.

COSA VEDERE

è uno concentrato di storia ed architettura d’avanguardia che convivono amorevolmente. Ci sono tante cose da vedere in città e tanti angoli curiosi da scoprire.

In centronon perdete la visita al Duomo e a San Maurizio al Monastero, la Cappella Sistina . Il Castelllo Sforzesco è l’altro simbolo della città. Dopo una passeggiata a Brera visitate la Pinacoteca. Continuando con l’arte visitate il Cenacolo Vinciano, per poi proseguire in una passeggiata dai Navigli a Porta Romana, passando per la Darsena.

In zona navigli non perdete la visita al Vicolo Lavandai, vi sembrerà di fare un salto indietro nel tempo, agli anni ’50 quando le donne si recavano in questo luogo per lavare i panni.

E nei dintorni di Milano? Poco distanti dalla città ci sono luoghi d’arte che meritano una vista. Tra queste ci sono Mantova Pavia e Lodi. Castiglione Olona, in provincia di Varese, è un gioiello quattrocentesco sul fiume Olona.

Vicino c’è il Sacro Monte di Varese che fa parte dei nove monti sacri della Lombardia Patrimonio dell’Umanità Unesco. Qui trovate i borghi più belli della Lombardia.

COSA VEDERE GRATIS

COSA VEDERE IN UN GIORNO

24 ore sono un po’ poche per visitare il meglio di Milano, ma sono meglio di niente. Dopo una visita al Duomo si può passeggiare lungo il percorso che dai navigli arriva a Porta Romana, con pausa relax alla nuova Darsena. In alternativa si può passeggiare tra i quartieri di Isola e di Brera oppure nella Milano Liberty, alla scoperta di palazzi ed edifici con decorazioni Art Decò. 

Alla fermata di Cairoli, raggiungete il Castello Sforzesco che è uno dei simboli di Milano dove potrete partecipare ad una mostra o a un evento. Da qui potrete raggiungere a piedi Parco Sempione, un angolo per rilassarsi in città. Se volete fare un aperitivo, dal parco dirigetevi verso l’Arco della Pace dove troverete numerosi localini e ristoranti. 

COSA VEDERE A MILANO IN TRE GIORNI

Due giorni sono abbastanza per visitare le attrazioni più importanti di Milano. Si potrebbe partire dal Duomo per poi visitare il Castello Sforzesco. La nottata la si dedica ai Navigli.

Il secondo giorno si visita il Cimitero Monumentale. Si va poi a Brera per la visita alla Pinacoteca e per un aperitivo in serata.

Qui trovate una interessante guida a Cosa fare a Milano in 36 ore con i consigli del New York Times per visitare i posti meno conosciuti e imperdibili della città sui Navigli. 

MILANO LUOGHI DI INTERESSE 

  • DUOMO DI MILANO

Il Duomo di Milano è il simbolo della città. E’ stato costruito nella prima metà del 1300 per volontà di un Visconti ed è l’unico edificio in cui lo stile gotico del Nord Europa si fonde con gli elementi lombardi. Nel Duomo di Milano ci sono ben 3.500 statue da vedere.

fonte https://www.zingarate.com/italia/lombardia/milano/cosa-vedere-Milano.html

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?