Vietato annegare questa estate

Vietato annegare questa estate: i bagnini non potranno entrare in stretto contatto con i bagnanti.

I protocolli anti-covid proibiscono la respirazione bocca a bocca.

L’estate 2020 sarà molto diversa dalle altre. Ormai lo abbiamo capito tutti: basta pensare alle ipotesi di barriere in plexiglass e nastri per delimitare lo spazio riservato ai singoli ombrelloni.

Ma, a quanto pare, un’altra novità riguarda anche la sicurezza in spiaggia. Infatti, secondo il documento tecnico riguardante le attività ricreative di balneazione e in spiaggia redatto dall’Inail, i bagnini (di fatto) non potranno intervenire con tutti i mezzi a loro disposizione per salvare delle vite.

Il documento indica ciò che il soccorritore è autorizzato a fare in caso di necessità: “In attesa di nuove evidenze scientifiche, si raccomanda di valutare il respiro soltanto guardando il torace della vittima alla ricerca di attività respiratoria normale, ma senza avvicinare il proprio volto a quello della vittima e di eseguire le sole compressioni (senza ventilazioni) con le modalità riportate nelle linee guida. Se disponibile un DAE utilizzarlo seguendo la procedura standard di defibrillazione meccanica“. 

In altre parole, per evitare il possibile contagio tra soccorritore e bagnante in difficoltà, è vietato praticare la respirazione bocca a bocca.

Vietato annegare

(Credits photo: Getty)

https://www.shopgitemania.it/

Etichettato , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?