LIGABUE “30 ANNI IN UN GIORNO” 19 GIUGNO 2021

LIGABUE “30 ANNI IN UN GIORNO” diventa “30 anni in un NUOVO giorno”
RINVIATO AL 19 GIUGNO 2021 l’evento live in data unica per festeggiare i 30 anni di una carriera straordinaria.

“Ce lo godremo come non mai. Con tutto questo tempo per prepararlo faremo il meglio del meglio che possiamo fare!”

A causa delle restrizioni legate alla pandemia di Covid-19 e in ottemperanza alle disposizioni governative, il concerto, inizialmente previsto il 12 settembre 2020 alla RCF ARENA REGGIO EMILIA (Campovolo) è stato rinviato al 19 GIUGNO 2021.

I biglietti già acquistati in prevendita per l’iniziale data del 12 settembre 2020 rimangono validi per la nuova data del 19 giugno 2021.
È possibile rivendere i biglietti utilizzando la piattaforma Fansale di TicketOne:
https://www.fansale.it/fansale/
È possibile, inoltre, modificare il nominativo sul biglietto in proprio possesso, seguendo la procedura di cambio nominativo disponibile all’interno dell’area MyTicketOne sul sito www.ticketone.it.
Per tutte le info sui biglietti: www.friendsandpartners.it

Il ritorno di LIGABUE negli Stadi!

Luciano Riccardo Ligabue, noto con il solo cognome Ligabue o con il soprannome Liga (Correggio, 13 marzo1960), è un cantautore, musicista, regista, scrittore, sceneggiatore e produttore discografico italiano.

È uno tra gli artisti italiani di maggior successo ed ha ricevuto due Targhe Tenco, un Premio Tenco, un Premio Le parole della musica e un Premio Lunezia per il valore musical-letterario dell’album Miss Mondo. Con 165 264 persone a Campovolo, nel 2005, ha detenuto inoltre il record europeo di spettatori paganti per un concerto di un singolo artista, superato nel 2017 da Vasco Rossi.

Ha vinto negli oltre trenta anni di carriera più di sessanta premi per ciò che concerne la sua attività musicale, cinque premi per quanto riguarda l’attività di scrittore ed infine dodici onorificenze per la sua attività cinematografica.

Luciano Riccardo Ligabue,

noto con il solo cognome Ligabue o con il soprannome Liga (Correggio, 13 marzo 1960). E’ un cantautore, musicista, regista, scrittore, sceneggiatore e produttore discografico italiano.

È uno tra gli artisti italiani di maggior successo ed ha ricevuto due Targhe Tenco, un Premio Tenco, un Premio Le parole della musica e un Premio Lunezia per il valore musical-letterario dell’album Miss Mondo. Con 165.264 persone a Campovolo. Nel 2005, ha detenuto inoltre il record europeo di spettatori paganti per un concerto di un singolo artista, superato nel 2017 da Vasco Rossi.

Ha vinto negli oltre trenta anni di carriera più di sessanta premi per ciò che concerne la sua attività musicale, cinque premi per quanto riguarda l’attività di scrittore ed infine dodici onorificenze per la sua attività cinematografica

Le origini e i primi successi

Nel 1978 scrive il suo primo singolo, Cento lampioni, e nel 1986 fonda insieme ad alcuni amici il gruppo musicale amatoriale Orazero, che prende il nome da un suo brano e con il quale dal 1987 partecipa a diversi concorsi provinciali e nazionali con brani originali come Sogni di rock’n’rollAnime in plexiglassSarà un bel souvenirBar Mario e Figlio d’un cane.

La prima traccia “ufficiale”

di Ligabue risale al 1988, anno di incisione, insieme agli Orazero, di Anime in plexiglass/Bar Mario. Il singolo vede la luce in seguito alla vittoria in un concorso musicale provinciale, per gruppi con base nella provincia di Reggio Emilia dal nome “Terremoto Rock”. Uno dei primi singoli stampati porta il nome di Eroi di latta, che in fase di produzione del primo album, Ligabue, verrà trasformato in Balliamo sul mondo.

Viene scoperto da Pierangelo Bertoli,

che include il suo brano Sogni di rock’n’roll in un suo album, Tra me e me, nel 1988 e l’anno successivo Figlio d’un cane nell’album Sedia elettrica e, sempre nel 1989, lo propone al suo produttore Angelo Carrara per incidere un disco, Ligabue, che uscirà nel maggio 1990 e che originariamente era intitolato “…e non è obbligatorio essere eroi”.  

Per realizzare il suo primo album Ligabue si avvale della collaborazione del suo nuovo gruppo, i Clan Destino, che cureranno insieme a lui gli arrangiamenti dei brani e che saranno al suo fianco nei concerti e nei successivi lavori in studio di registrazione. Nello stesso anno il cantante partecipa al Festivalbar 1990 col pezzo Balliamo sul mondo, ricevendo il Disco verde, premio destinato al migliore cantante emergente della kermesse. In giugno parte inoltre il Neveren


Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?