Croazia : Avventurarsi nel canyon della Cèttina

Avventurarsi nel canyon della Cèttina
Lo splendido canyon della Cèttina è il centro delle attività all’aperto della Croazia meridionale. Alloggiate ad Almissa, la città portuale della costa della Dalmazia situata alla foce del fiume Cèttina, per un paio di giorni all’insegna dell’avventura. Da aprile a ottobre è il periodo migliore per gli sport acquatici come il rafting, la calata in corda doppia lungo il salto di 50 m della cascata Gubavica, il rock hopping e il nuoto nel canyon. Passate la prima giornata dentro e sull’acqua, mentre quello successivo lo trascorrerete per aria, sfrecciando sopra e attraverso il canyon in zip-line. Il giro di tre ore in zip-line, organizzato da Zipline Croatia, è una discesa elettrizzante attraverso otto cavi d’acciaio, il più alto dei quali è sospeso a 150 m da terra. CROAZIA

La Croazia,

ufficialmente Repubblica di Croazia (in croato Republika Hrvatska), è uno Stato indipendente dell’Unione europea con una popolazione di 4076246 abitanti nel 2019. La sua capitale è Zagabria.

Confina a nord con la Slovenia, a nord-est con l’Ungheria, a est con la Serbia, a sud con la Bosnia ed Erzegovina e il Montenegro, mentre a ovest è affacciata sul mare Adriatico. La sua superficie territoriale è di 56594 km² di cui 620 di acque interne.

La Croazia è una repubblica parlamentare la cui lingua ufficiale è il croato. La regione istriana adotta ufficialmente il bilinguismo (croato e italiano), ma la sua attuazione varia a livello comunale.

Tra il 1102 e il 1918 la Croazia fu unita al Regno d’Ungheria, seguendone le sorti; fu successivamente un’unità territoriale della Jugoslavia fino al 1991 — fatta eccezione per l’effimero Stato Indipendente di CroaziaPaese-fantoccio al soldo della coalizione nazifascista dell’Asse italo-tedesco — divenendone indipendente all’inizio delle guerre dei Balcani. La Croazia aderisce alla NATO dal 1º aprile 2009 e dal 1º luglio 2013 è il 28º membro dell’Unione europea. Al pari di CiproBulgaria e Romania, la Croazia fa parte di quei Paesi sottoscrittori della convenzione di Schengen pur restando fuori dal relativo spazio per mancanza di adeguamenti tecnici, mantenendo quindi i controlli alle frontiere.

Il Paese ha due giorni di festa nazionale: il 25 giugno, anniversario dell’indipendenza dichiarata, e l’8 ottobre, anniversario di quella effettiva, dalla Jugoslavia nel 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?