AIX EN PROVENCE : CI siete mai statI ?

Siete mai state a AIX EN PROVENCE ? Posto incantevole.Siamo nel cuore della PROVENZA, e la cittadina è una piccola Parigi.Se ci andate prendetevi un caffè su Cours Mirabeau poi camminate 10 minuti ed arrivate a Terrain des Peintres, luogo amato dai pittori, tra cui Cezanne, che qui venivano per dipingere la suggestiva Montaigne Saint Victorie.E’ un posto romantico, perfetto per venirci se siete innamorate, da single potrebbe venirvi un po’ di malinconia.E se vi viene la malinconia consolatevi con i Calisson, biscotti fantastici al gusto di mandorla. Specialià del posto.

Geografia fisica AIX EN PROVENCE

È situata in una pianura percorsa dal fiume Arc, dalla cui sponda destra dista circa due chilometri. La città è situata su un leggero pendio volto a sud, in prossimità delle prime colline che circondano la montagna Sainte-Victoire.

Aix è ben collegata: si trova a 20 minuti da Marsiglia, a 30 minuti dalle spiagge, a 2 ore e mezza dalle piste da sci, a 15 minuti dall’Aeroporto di Marsiglia-Provence e a circa 3 ore da Parigi tramite TGV.

Monumenti e luoghi d’interesse

La Rotonde, al centro dell’attuale place Charles De Gaulle

Aix è un centro studentesco importante, essendo la sede delle facoltà di legge e di lettere dell’università di Provenza, Aix-Marsiglia. Molti piccoli appartamenti della città vecchia sono adibiti ad alloggi per studenti. Mentre la parte nuova della città offre strutture di studio e di alloggio attorno alle sedi dell’università. La vita notturna è molto movimentata, soprattutto nei pressi della rue de la Verrerie.

  • Corso Mirabeau, un largo viale alberato su cui si affacciano abitazioni con ricche decorazioni. E’ uno dei principali punti di riferimento della città, dividendola in due parti. La città nuova si estende verso sud e ovest, mentre la città vecchia, con le sue vie irregolari e le vecchie mura che risalgono dai secoli XVIXVII e XVIII secolo, sorge a nord.
  • La biblioteca dell’università, che ospita Il “fondo Roux”, una collezione di manoscritti berberi unica al mondo per vastità e ricchezza di materiali, lascito dello studioso francese Arsène Roux (18931971).

La facciata della Cattedrale del San Salvatore

Piazza antistante all’Hotel de Ville

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?