ZOOMARINE – bus a/r più ingresso parco da 40€!

Gita di 1 giorno allo ZooMarine : bus a/r dal mattino alla sera più ingresso parco da 40€!

Avete un giorno libero e non sapete cosa fare? Perché non trascorrere una giornata allo zoomarine ! Si tratta di un’idea originale per organizzare una gita dal mattino alla sera, un giro per il parco di Roma , una giornata di shopping, una visita agli squali o delfini , un pranzo diverso dal solito, magari una fuga romantica o semplicemente un colpo di vita!!

Con noi per trascorrere circa 7-10 ore in queste splendido parco  a partire da soli 40€ per andata e ritorno in giornata, ingresso incluse! Date un’occhiata e prenotate in fretta prima che le tariffe aumentino!

https://www.shopgitemania.it/categoria-prodotto/parchi-divertimento/

Zoomarine è un parco divertimenti dell’Italia situato in località Torvaianica nel comune di Pomezia, in provincia di Roma. Zoomarine è un parco sia di tipo tematico che acquatico, con una superficie complessiva di 40,000 m². Conta 19 attrazioni.

La struttura riprende il concept e la filosofia dell’omonima struttura presente dal 1989 ad Albufeira nella regione dell’Algarve, in Portogallo. L’azienda proprietaria del parco, la Mundo Aquático – Parques Oceanográficos de Entretenimento Educativo SA, ha poi realizzato a metà del mese di settembre 2005 la struttura. Dal 1º agosto 2015 la Mundo Acquatico Sa cede la proprietà del parco alla multinazionale messicana Dolphin Discovery.

Il parco misura 40,000 m².

Ampliamenti

Nel corso degli anni il parco è stato oggetto di diversi ampliamenti e nuove attrazioni. Gli ampliamenti più significativi sono stati:

2007:

inaugurazione della dimostrazione Piana dei rapaci.

2009:

inaugurazione anche delle attrazioni Cinema 4D e Drop Zone,  l’apertura della piscina da 2,000 m² con lettini e ombrelloni.

2010:

inoltre vengono proposte 2 novità: la prima montagna russa del parco, Vertigo e il parco acquatico con gli scivoli Aquatube, Kamikaze e Toboca. Contestualmente viene riposizionata l’area della dimostrazione Piana dei rapaci per far posto al parco acquatico, che viene trasferita a fianco del Cinema 4D.

2011:

in più, vengono proposte 4 novità:  la Zoomarine Beach, una spiaggia tropicale di sabbia, la montagna russa per i più piccoli, Squalotto, la dark ride de L’era dei dinosauri e il programma interattivo guidato Emozione Delfini.

2012:

vengono proposte 3 novità: all’ingresso del parco viene costruito un megastore, viene aperto il punto di ristoro Aisha Kebab presso lo stadio de La baia dei pinnipiedi e viene infine montata l’attrazione Laguna dei pirati.

2014:

inoltre nella piazza d’ingresso del parco va in scena lo spettacolo dell’Acrobasket.

2015:

invece sul retro dello stadio de La baia dei pinnipedi viene allestita La spiaggia dei pinguini.

2016:

per non parlare di 4 novità: Oasi delle tartarughe, è un piccolo giardino contenente le tartarughe giganti africane, le 2 nuove attrazioni Surf e Acqua Splash, e l’installazione del maxi schermo presso L’isola dei delfini. Contestualmente, viene rimosso il Laghetto dei Pellicani e l’attrazione Playground.

2017:

Vengono  proposte ancora 5 novità: i programmi interattivi guidati Giochiamo insieme ai Pinnipiedi e Avventura nella foresta, anche l’installazione delle attrazioni Volo del FalcoFormula Segway e Covo dei Pirati.

Territorio

Pomezia si trova nell’Agro Pontino e si estende a sud di Roma, con ai lati la veduta dei Castelli romani e del mar Tirreno, confinando per un largo tratto con la tenuta presidenziale di Castel Porziano.

Sono rimaste poche vestigia del vecchio territorio di Pomezia, originariamente composto da vaste zone boschive (sugheri, olmi e querce).  Dune con vegetazione mediterranea (ginestre, pungitopo, rovi di more e fitta vegetazione di erbe).  Zone paludose (due stagni litorali nei pressi di Torvajanica).   Il bosco della sughereta vicino a Pomezia, divenuta ora Riserva Naturale.

Le cause di questo cambiamento sono riconducibili essenzialmente all’opera di bonifica d’epoca fascista. (per ciò che attiene alle zone paludose ed agricole).  Alla speculazione edilizia che ha devastato uno dei più bei litorali della provincia romana.

Orografia

A grandi linee, rimane sopra i 100 m.s.l. nella zona a nord est del territorio, tra i 50 – 100 m.s.l del mare nella parte centrale, per digradare rapidamente in prossimità della costa. Pomezia si trova in posizione leggermente più elevata rispetto al territorio circostante, arrivando ai 100,2 m.s.l. del mare nella p.zza del Municpio.

Idrografia

in più sono presenti tre specchi d’acqua; . Sono presenti diversi torrenti che, seguendo le linee altimetriche, scorrono da nord-est verso sud ovest. I toponimi di alcuni, sono Rio Torto, Fosso dell’Orfeo, Fosso delle Monachelle, il Fosso di Santa Procula e il Fosso di Pratica.

Risultato immagini per zoomarine"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?