ISOLA DI PROCIDA: TOUR DI 1 GIORNO CON PRANZO

ISOLA DI PROCIDA: TOUR DI 1 GIORNO CON PRANZO

LA TUA ESPERIENZA

In evidenza

  • Trascorri una giornata alla scoperta della tranquilla Isola di Procida
  • Fermati per pranzo in un tradizionale ristorante locale
  • Approfitta del traghetto di andata e ritorno da Napoli

Descrizione completaTrascorri una giornata alla scoperta della tranquilla e misteriosa Isola di Procida in autonomia. Prendi il traghetto da Napoli e scopri tutte le bellezze che l’isola ha da offrire. Esplora limoneti e deliziosi vicoli di ciottoli e immergiti nell’idilliaca atmosfera del luogo. Pranza in un tipico ristorante locale, mentre contempli lo stile di vita isolano, e gusta uno squisito pasto da 3 portate accompagnato da un bicchiere di vino. Visita Terra Murata, il villaggio più antico dell’isola, e ammirane il castello e la prigione, prima di fermarti al porticciolo di Corricella o goderti una passeggiata nel porto di Marina Grande a Sent’cò.

Mostra di menoCosa è incluso

  • Biglietto di andata e ritorno in traghetto
  • Pranzo al ristorante (2 portate più contorno, frutta o dessert e bevanda analcolica o 1/4 di vino)
  • Costi per attività facoltative

PREPARATI PER L’ATTIVITÀ

Punto di incontro

Alle 07:30 da Molo Beverello o alle 09:25 da Calata Porta di Massa.

Apri in Google Maps ⟶Importante

Informazioni utili

  • Il traghetto delle 09:25 è disponibile solo dal 15 giugno al 15 settembre. Fornire i dati del proprio alloggio di modo che l’organizzatore possa consegnare i biglietti il giorno prima

https://www.shopgitemania.it/

L’isola di Procida

ha una superficie di 3,7 km². Il perimetro, estremamente frastagliato, misura circa 16 km. La superficie comunale ricopre interamente il vicino isolotto di Vivara (0,4 km²), due isole del golfo di Napoli appartenenti al gruppo delle isole Flegree.

Il rilievo più elevato è rappresentato dalla collina di Terra Murata (91 m), sovrastata da un borgo fortificato di origine medioevale.

L’isola si trova a una distanza minima dalla terraferma di circa 3,4 km (Canale di Procida).

è collegata da un piccolo ponte alla vicina isola di Vivara.

Le sue coste, in alcune zone basse e sabbiose, altrove a picco sul mare, danno vita a diverse baie e promontori che offrono riparo alla piccola navigazione e hanno permesso la nascita di ben tre porticcioli sui versanti settentrionale, orientale e meridionale dell’isola. Gran parte del suo litorale viene tutelata dall’area marina protetta Regno di Nettuno.

Il centro abitato viene diviso in nove contrade, dette grancìeTerra Murata (il borgo più antico), Corricella (un caratteristico borgo di pescatori), Sent’cò con il porto commerciale di Marina GrandeSan LeonardoSantissima Annunziata (anche detta Madonna della Libera), Sant’AntuonoSant’Antonio e Chiaiolella (un porto turistico nella parte meridionale dell’isola).

Già da lontano, quando il porto di Marina Grande si intravede appena, la prima cosa che si scopre di Procida è l’insieme variopinto delle case. Giallo, azzurro, rosso, arancione, bianco: un arcobaleno che accoglie il viaggiatore e gli dà il benvenuto su questa piccola isola, poco turistica e così straordinariamente autentica. La bellezza di Procida è tutta qui: pescatori, mare azzurro e barche, limoni, colline, piccoli borghi fermi nel tempo.

http://www.gitemania.com

Marina Grande

Sent ‘Co (Sancio Cattolico) come la chiamano i procidani, è la zona del porto principale di Procida, la Marina Grande: qui attraccano traghetti e aliscafi dalla terraferma e da Ischia, e da qui si raggiungono tutte le altre zone dell’isola.

Marina Grande a Procida
Marina Grande a Procida

Marina Grande è il biglietto da visita di Procida e si presenta ai turisti con un insieme di casette multicolore affacciate sul selciato, dominate dalla cornice merlata del Palazzo Montefusco, edificato nel XII secolo. Sul piazzale del porto troverete la fermata degli autobus, stazionamento di taxi e microtaxi, bar, locali e ristoranti, mentre sulla sinistra si apre Via Roma, il cuore commerciale e turistico di Procida. Lungo Via Roma ci sono negozi, boutique e botteghe di artigianato perfetti per lo shopping, ma anche testimonianze storiche ed edifici religiosi dell’isola. Meritano una visita la Chiesa della Pietà, con il suo inconfondibile campanile Barocco, e il crocifisso ligneo del 1845, in Piazza Sancio Cattolico.

http://www.gitemania.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

× Come possiamo aiutarti?