Roma GITA – 08 MARZO 2020

35,0070,00

Svuota
    • 0.5 €
    • 10 €
    • 5 €
    • 7 €
COD: N/A Categorie: ,

Descrizione

Roma  GITA – 08 MARZO 2020

PROGRAMMA :

PARTENZA MATTINA ALLE 06 DA SALERNO -NOCERA -NAPOLI  CON POSSIBILITA’ DI FERMATE SU RICHIESTA.

ARRIVO ALLA METROPOLITANA DI ANAGNINA ALLE ORE 10.30 (BIGLIETTO METROPOLITANA NON COMPRESO NELLA QUOTA).  GIRO  PER LE PIAZZE  PIU BELLE  DI ROMA  O DA SOLI O CON I NOSTRI ACCOMPAGNATORI.

RIPARTENZA ALLE ORE 18:00  DALLA METROPOLITANA DI ANAGNINA  PER LE RISPETTIVE FERMATE.

LA QUOTA COMPRENDE:

BUS A/R  + COLAZIONE

LA QUOTA NON COMPRENDE:_

ASSICURAZIONE E BIGLIETTI METRO DI ROMA

PER INFO 081947468 o WHATSAPP 349513618

Geografia fisica

Roma sorge sulle rive del fiume Tevere; l’abitato originario si sviluppò sulle colline che fronteggiano l’ansa nella quale sorge l’isola Tiberina, il solo guado naturale del fiume.

Territorio

Il territorio comunale è ampio, avendo inglobato aree abbandonate da secoli, per la maggior parte paludose e inadatte all’agricoltura e non appartenenti ad alcun municipio: con una superficie di 1 287,36 km² è il più vasto d’Italia ed è uno dei più estesi tra le capitali europee.

I sette colli e il Septimontium

La densità abitativa non è elevatissima, per la presenza di aree verdi sparse nel territorio comunale:Roma rappresenta un unicum nel mondo occidentale per la vastità della campagna che fa da corona alla città e la compenetrazione fra città e campagna.

Roma, inoltre, è il comune italiano con il più alto numero di territori comunali confinanti, 29 (escludendo l’enclave della Città del Vaticano).

Il territorio su cui la città è sorta e si è sviluppata ha una storia geologicamente complessa: il substrato recente è costituito dal materiale piroclastico prodotto dai vulcani, ormai spenti, che cingono l’area della città a sud-est, il Vulcano Laziale negli attuali Colli Albani, e a nord-ovest, i Monti Sabatini, tra 600 000 e 300 000 anni fa. Da questi depositi si formano gran parte dei rilievi collinari dell’area. Successivamente l’attività fluviale del Tevere e dell’Aniene contribuì all’erosione dei rilievi e alla sedimentazione, caratterizzando il territorio attuale.

I pini domestici, alberi dominanti in città, a Villa Doria Pamphili

Il territorio di Roma, pertanto, presenta diversi paesaggi naturali e caratteristiche ambientali: alcuni rilievi montuosi e colline (compresi gli storici sette colli), le zone pianeggianti, il fiume Tevere e i suoi affluenti, le marrane, i laghi di Bracciano e di Martignano e quelli artificiali, un’isola fluviale (l’isola Tiberina), la costa sabbiosa del lido di Ostia, il mar Tirreno.

  • Classificazione sismica: zona 3 (sismicità bassa), Ordinanza PCM n. 3274 del 20/03/2003

https://www.shopgitemania.it

 

Informazioni aggiuntive

CITTA' DI PARTENZA

NAPOLI VIA GALILLEO FERRARIS ORE 07.00, NOCERA INF USCITA AUT ORE 06.30, SALERNO PARCO PINOCCHIO ORE 06.00

IL TUO ACQUISTO

3×2 pagano solo 2 persone, ADULTO