Isola di Ponza 02 giugno 2022

60,00 75,00 

Svuota
    • 0.5 €
    • 10 €
    • 5 €
    • 10 €
COD: N/A Categorie: ,

Descrizione

Isola di Ponza 02 giugno 2022

Programma :
Partenza dai punti stabiliti  per il porto di Napoli  incontro con l’accompagnatore per imbarcarsi con il traghetto per Ponza  per trascorrere una giornata libera alla scoperta dell’isola  possibilità nel pomeriggio  di giro in barca
rientro in serata alle rispettivi punti di partenza
€.60/Persona
Bus A/R × Il porto + Traghetto A/R + Colazione
€.15 – Tour in barca  Giro dell’isola con sosta bagno
– Partenza da – Salerno – Cava – Nocera – Scafati – Castellammare –  Napoli
per info 081947468

Isola di Ponza

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Appartenente alla provincia di Latina, nel Lazio, in passato ha fatto parte della provincia di Terra di Lavoro.Ponza è situata nel mar Mar Tirreno centrale, davanti al Golfo di Gaeta a 21 miglia nautiche a sud di San Felice Circeo. È la maggiore isola per estensione dell’arcipelago delle Isole Ponziane, di cui fanno parte anche Gavi, Zannone, Palmarola, Ventotene e Santo Stefano. Di esse soltanto Ponza e Ventotene sono abitate permanentemente.

Si estende dal Faraglione La Guardia, a sud, alla Punta dell’Incenso, a nord-est e presenta una forma stretta e allungata che ricorda la lettera “i” dell’alfabeto, il cui puntino è rappresentato dall’isola di Gavi. Quest’ultima è separata da Ponza da un braccio di mare di appena 120 metri.

Geografia

Ponza ha una superficie di 7,5 km² ed è prevalentemente collinare. È sovrastata a nord dal monte Schiavone (157m), al centro dai monti Core (201 m), Tre Venti (177 m) e Pagliaro (177 m) e raggiunge la massima altitudine con i 280 m del monte Guardia, posto esattamente all’estremità meridionale dell’isola.

Il Semaforo, sul monte Guardia, è il punto più alto dell’isola.

Per una lunghezza di 25 Km si estendono le sue coste frastagliate e per lo più rocciose, composte da caolino e tufi, a dimostrazione, (insieme ai numerosi crateri vulcanici spenti ma tutt’oggi riconoscibili) dell’origine vulcanica dell’isola. L’unica costa ad essere bassa è quella dell’insenatura in cui sorgono il porto di Sant’Antonio, Giancos e Santa Maria, poiché derivata da un lungo processo di accumulo di detriti di natura torrentizia, che hanno dato origine all’attuale valle fertile.

Informazioni aggiuntive

CITTA' DI PARTENZA

CAVA USCITA AUT, NOCERA INF USCITA AUT, SALERNO PARCO PINOCCHIO ORE 05:30, SCAFATI USCITA AUT., ANGRI

IL TUO ACQUISTO

BUS + TRAGHETTO + COLAZIONE, BUS + TRAGHETTO + COLAZIONE + GIRO IN BARCA


×

Powered by WhatsApp Chat

× Come possiamo aiutarti?