Mercatini Di Natale Portici Napoli 15 Dicembre 2019

15,00

Svuota
    • 0.5 €
    • 3.5 €
    • 5 €
    • 5 €
COD: N/A Categorie: ,

Descrizione

Mercatini Di Natale Portici Napoli 15 Dicembre 2019

Mercatini Di Natale Portici Napoli 15 Dicembre 2019
Bus da Salerno – Cave -N ocera inf -Angri -Scafati – C/Mare
orario pomeridiano
la quota e SOLO BUS 15 €
++++++++++++++++++++++
BIGLIETTO DI INGRESSO DA FARE AL BOTTEGHINO COSTO DA 8 € ADULTO BAMBINO € 5
++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

L’atmosfera magica e vivace del Mercatino di Natale al Museo Nazionale
Ferroviario di Pietrarsa farà vivere a grandi e piccini, un’esperienza unica, tra
cultura e tradizione. Sarà un evento da vedere, vivere e gustare.

PER INFO 081947468

Risultati immagini per mercatini natalizi a portici

Territorio

Portici sorge alle pendici del versante ovest del Vesuvio e occupa una piccola porzione di territorio lungo la costa del Golfo di Napoli. Confina a nord col comune di San Giorgio a Cremano e con i quartieri di Napoli, San Giovanni a Teduccio e Barra; a sud e a est con Ercolano, mentre a ovest è bagnata dal mar Tirreno. Portici possiede un piccolo golfo: il Granatello (Ranatiéllo, in napoletano). Il nome deriva dal fatto che anticamente, dalla Villa di Portici, fino al Convento della Santa Maria, nel Settecento, erano presenti molte piante di melograno (in napoletano Ranate).

https://www.shopgitemania.it/

Risultati immagini per golfo di napoli

Il golfo di Napoli

si sviluppa tra 40°50’N, 40°32’N, 13°52’E, 14°28’E, con un’estensione di 870 km² e una profondità media di 170 m.

La linea costiera del golfo misura ben 195 km, e va da monte di Procida a nord-est a punta Campanella a sud. Esso comprende tutto il golfo di Pozzuoli (tra capo Miseno e capo Posillipo), il litorale napoletano e vesuviano, la costiera sorrentina ed i litorali delle isole di Ischia, Procida e Capri.

Su questa lunga costa sono state censite 328 opere marittime e 28 porti.

Il golfo di Napoli è dominato dal Vesuvio ad est, dalla catena dei monti Lattari a sud e dal monte Epomeo sull’isola di Ischia. La parte nord del golfo, ad ovest di Napoli, è occupata dal sistema di vulcani dei Campi Flegrei.

Nelle acque del golfo sfociano due fiumi: Il Sebeto, ormai totalmente interrato, la cui foce è situata nel porto di Napoli, ed il fiume Sarno, che sfocia tra Torre Annunziata e Castellammare di Stabia. Inoltre nel golfo sfociano numerosi Regi Lagni, sistema di canali di bonifica la cui costruzione iniziò nel 1610.

Nel golfo ci sono numerose isole che costituiscono l’arcipelago Campano. Le più grandi ed importanti sono Ischia, Procida, Vivara, e Capri, che ne definiscono idealmente i confini, cui si aggiunge Nisida, situata nel golfo di Pozzuoli. Considerando le isole del golfo come un ideale prolungamento delle due penisole, i margini estremi del golfo possono essere estesi fino a punta Imperatore, sull’isola d’Ischia e punta Carena sull’isola di Capri. Le vie marine di accesso al golfo sono quattro:

  • il canale di Procida, tra l’isola di Procida e la terraferma (monte di Procida);
  • il canale d’Ischia, tra l’isola d’Ischia e Isola di Vivara;
  • la Bocca Grande, l’ingresso principale, tra Ischia e Capri;
  • la Bocca Piccola, tra l’isola di Capri e la penisola sorrentina.

 

Informazioni aggiuntive

CITTA' DI PARTENZA

C/MARE USCITA AUT ORE 15.00, CAVA ORE 14.35, SCAFATI ORE 15:00, ANGRI ORE 15:00, NOCERA INF USCITA AUT ORE 14.30, SALERNO ORE 14:00