In offerta!

Presepe Vivente Di Pietrelcina 28 dicembre’19

20,00 9,99

Svuota
    • 0.5 €
    • 3.5 €
    • 5 €
    • 5 €
COD: N/A Categorie: ,

Descrizione

Presepe Vivente Di Pietrelcina 28 dicembre 2019

28 Dicembre (Domenica Pomeriggio)

💶€.20 🚍Bus+Ingresso al presepe
🚍Bus Da Napoli/Scafati/Angri/i/Nocera/Cava/Salerno

Geografia fisica

Confina con il capoluogo della sua provincia e dal suo centro dista circa 12 km.

Pietrelcina è situata su di una collina a poco più di 340 m di altitudine sulla destra del fiume Tammaro.

L’escursione altimetrica del territorio comunale va da un minimo di 152 m s.l.m. a 569 m s.l.m.

La superficie agricola utilizzata è di 1797,99 ha (dati riferiti all’anno 2000, fonte Camera di Commercio di Benevento, dati e cifre maggio 2007). Fa parte della Regione Agraria n. 5 – Colline di Benevento.

Storia

Il nome di Pietrelcina deriva da Petra Pucina (pietra piccola) in contrapposizione a Petra Majuri (pietra maggiore) che si trova sull’altra riva del fiume Tammaro.

Viene nominata per la prima volta nel XII secolo da Falcone Beneventano col termine Petrapulsino.

In epoca normanna appartenne dapprima ai conti di Ariano, quindi alla contea di Buonalbergo ed infine, nel 1138, fu devastata da re Ruggero II di Sicilia detto il Normanno.

In epoca successiva passò sotto Bartolomeo Camerario, poi ai Caracciolo, ai D’Aquino e quindi ai Carafa che la tennero fino all’abolizione del feudalesimo avvenuta nel 1806.

Il sisma del 1456 e il terremoto del 5 giugno 1688 fecero rovinare più volte il paesino.

Una epidemia di colera nel 1854 ne decimò la popolazione.

Fino al 1861 faceva parte del Principato Ultra, poi della provincia di Benevento.

Nel 1887 in una casetta del centro storico nacque Francesco Forgione, frate cappuccino meglio conosciuto come Padre Pio da Pietrelcina. Grazie al flusso turistico nato a seguito della sua beatificazione e consolidatosi dopo la sua canonizzazione, Pietrelcina è diventato un importante centro di turismo religioso.

Con decreto del Presidente della Repubblica Ciampi del 23/10/2002, il comune di Pietrelcina fu insignito del titolo di città.

Monumenti e luoghi d’interesse

Chiesa di Sant’Anna

Una strada del centro storico

Casa natale di San Pio

La casa natale di San Pio si trova al numero civico 27 di vico Storto Valle e non è costituita da un’unica unitĂ  abitativa ma da piĂą vani che si affacciano sulla stessa strada.

In questa casa nacque Francesco Forgione, nella camera da letto dei genitori, alle ore 17 del 25 maggio 1887 quando la madre era appena tornata dalla campagna dopo aver aiutato il marito Grazio.

Nel pavimento della camera da letto è sita una botola che conduceva al magazzino dove riposava l’asino che il padre di Padre Pio usava per andare a lavorare in campagna.

Al numero civico 28 sono siti due altri ambienti: la cucina, con il focolare e l’arredo originario, e la camera da letto di alcuni bambini, diventata successivamente sala da pranzo. Secondo la credenza, in questa stanza Padre Pio fece le sue prime esperienze soprannaturali. Nella camera Padre Pio usava dormire spesso per terra, usando una pietra come cuscino.

Altra casa, meta di pellegrinaggio, è la casa del fratello primogenito di Padre Pio, Michele, dove il santo abitò fra il 1912 e il 1916.

 

Risultati immagini per pietrelcina

https://www.shopgitemania.it/

 

 

Informazioni aggiuntive

CITTA' DI PARTENZA

ANGRI USCITA AUT., C/MARE CITTA' ORO, CASERTA NORD USCITA AUT, NAPOLI VIA GALLILEO FERRARIS, SALERNO PARCO PINOCCHIO, NOCERA INF USCITA .AUT, SCAFATI/POMPEI