VASCO ROSSI – FESTIVAL Roma – Circo Massimo 27 giugno 2021

28,0035,00

Svuota
    • 0.5 €
    • 10 €
    • 5 €
    • 7 €
COD: N/A Categoria:

Descrizione

. . .VASCO ROSSI – FESTIVAL Roma – Circo Massimo 27 giugno 2021

VASCO ROSSI   –   SOLO BUS  DA SALERNO -NOCERA INF – SCAFATI – NAPOLI -CASSINO

BUS  A/R  DA € 35

BUS SOLO  RITORNO DA   € 28

tour di Vasco Rossi sono numerosi e sparsi in cinque decenni, in un periodo di tempo che va dal 1977 fino ad oggi.
L’esordio assoluto di Vasco Rossi in un concerto da solo (con il supporto della base registrata).  Avviene all’aula magna dell’Istituto Corni di Modena nel 1977, per presentare il 45 giri Jenny/Silvia, da poco uscito.
Proprio Vasco inaugurò al rock l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola nel 1998 con la prima edizione dell’Heineken Jammin’ Festival (ci è poi tornato nel 2001 e nel 2005).


Già nei mesi scorsi il rocker di Zocca aveva iniziato ad anticipare alcuni aspetti delle nuove date.  Diffondendo il logo del Vasco Non Stop Live Festival. L’artista l’aveva già preannunciato a conclusione della tournée negli stadi della stagione passata, che non si sarebbe fermato.
A fine novembre arriva nei cinema il film che racconta le tappe del 2018 e 2019 del “Non stop live”.  Mentre il 6 dicembre uscirà il doppio album dal vivo “Vasco Non Stop Live”.  Con i 6 concerti allo stadio San Siro di Milano, che anche include il nuovo singolo “Se ti potessi dire” diffuso dal cantante a ottobre.

Il successo supera i confini dell’Emilia-Romagna

Nel 1980 viene pubblicato il terzo album, Colpa d’Alfredo. Neanche questo album ottiene molto successo di vendite, anche a causa della censura da parte di alcune radio della canzone che dà il titolo all’album, in quanto ritenuta volgare e offensiva in alcune parti del testo.

Lo stesso anno Vasco fonda la Steve Rogers Band, con la quale verrà organizzato il suo primo tour ufficiale.

La popolarità di Vasco Rossi,

che inizia a farsi conoscere anche a livello nazionale, cresce in seguito a una sua esibizione dal vivo, durante la nota trasmissione televisiva Domenica in, durante la quale canta il brano Sensazioni forti.

La sua esibizione viene ampiamente criticata dal giornalista Nantas Salvalaggio che, in un suo articolo sul settimanale Oggi, si scaglia contro il cantante e contro la Rai colpevole di ospitare nel suo più popolare programma della domenica, un simile esempio di ebete, cattivo e drogato.

Il rocker

non risponderà direttamente al giornalista, ma lo farà con una canzone molto ironica Vado al massimo presentata al Festival di Sanremo 1982. La definizione di drogato data dal pubblicista finirà però per etichettarlo, condizionando la sua immagine e travisando la percezione delle sue canzoni nei primi anni ottanta.

È con il quarto album che inizia ad arrivare il successo. Siamo solo noi viene pubblicato nel 1981 e, tuttora, viene considerato uno dei migliori lavori del cantante; la canzone che dà il titolo all’album verrà più volte identificata come un vero e proprio “inno generazionale”, tutt’oggi attuale per i suoi fan, ed è stata eletta, nel 2013 da Rolling Stone, la miglior canzone italiana rock di sempre

https://www.shopgitemania.it/prodotto/vasco-rossi-festival-roma-circo-massimo-20-giugno-2020/

 

Informazioni aggiuntive

CITTA' DI PARTENZA

CASERTA NORD USCITA AUT, CASSINO BAR VARLESE ORE 12:00, NOCERA ORE 9:30, NAPOLI ORE 10.00, SALERNO ORE 9:00, SCAFATI ORE 09.30

IL TUO ACQUISTO

BUS ANDATA E RITORNO, BUS SOLO RITORNO