Viaggi: 7 consigli PER viaggiatori e vacanzieri a risparmiare.

Viaggi: 7 consigli PER viaggiatori e vacanzieri a risparmiare.

VIAGGI: 7 CONSIGLI PER RISPARMIARE

VIAGGI: 7 CONSIGLI PER RISPARMIARE

Una lista di consigli per aiutare viaggiatori e vacanzieri a risparmiare. VIAGGI

La stagione estiva é iniziata e oltre 30 milioni di italiani andranno in vacanza entro fine settembre (dati Confturismo-Confcommercio), con agosto come mese favorito, ma anche il piú costoso. Per aiutare viaggiatori e vacanzieri a risparmiare una volta giunti a destinazione, gli esperti di viaggi di Revolut – il conto online che permette agli utenti di pagare, cambiare e prelevare denaro all’estero senza commissioni nascoste e al tasso di cambio interbancario – hanno elaborato una lista di consigli. 
 

1. Non cambiare il denaro prima di partire, né all’aeroporto 

Si tratta di un errore comune tra chi viaggia. Cambiare il denaro in una banca prima di partire o presso un ufficio apposito, in aeroporto o una volta giunti a destinazione, comporta il pagamento di commissioni, oltre a un tasso di cambio svantaggioso. 

La migliore soluzione é quindi pagare quanto piú possibile con la carta – e possibilmente usandone una che permette di non pagare commissioni – anche se in alcuni luoghi é comune utilizzare il contante. In questo caso é preferibile prelevare presso uno sportello quanto piú denaro possibile, in modo da pagare le commissioni sul prelievo solo una volta. Prelevando in diverse occasioni sará necessario pagare le commissioni a ogni prelievo, un esborso notevole! In questo caso, é sicuramente una buona soluzione avere con sè una carta che non prevede commissioni per i prelievi all’estero. 

2. Scegli di pagare e prelevare denaro nella valuta locale

É sempre meglio pagare nella valuta locale anziché in Euro e lo stesso vale per i prelievi presso gli sportelli bancomat. In questo modo si eviteranno le commissioni applicate dalle banche estere e sará possibile risparmiare denaro. 

3. Mai utilizzare la carta di credito all’estero 

Oltre alle commissioni, utilizzare la carta di credito all»estero comporta maggiori costi, specialmente quando si viaggia al di fuori dell’Unione Europea. E in caso di prelievo di denaro allo sportello, i costi saranno sensibilmente più alti, basti pensare che per prelevare 100 Euro si potrebbe arrivare a pagare anche il 10% di commissioni! 

VIAGGI

https://www.shopgitemania.it/

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Come possiamo aiutarti?